Freccero contro la Juve?

Il nuovo direttore di Rai 2 dichiara:”La Juve compra tutti i var”, così la rabbia dei tifosi

Quelle appena lette sono le dichiarazioni choc, che hanno fatto innervosire non poco i tifosi di fede Juventina ma anche alcuni giornalisti. Il neo direttore è in questi giorni anche al centro di numerose critiche, per la sua nomina, che sembrerebbe una scelta populista, e per la presunta esclusione di Luca e Paolo dopo la parodia sul ministro Toninelli, a cui Freccero risponde dicendo:”Ma quale epurazione ho chiesto a Luca e Paolo di fare la parodia di Toninelli a Quelli che Il calcio”

Per quanto riguarda la Juve Freccero afferma:”Chiedo scusa alla squadra e ai tifosi. Ma il rigore contro la Samp non c’era”

Queste dichiarazioni sembrano placare solamente in parte il polverone mediatico venutosi a formare. In molti tifosi juventini, in particolare su Facebook, gridano all’ennesimo complotto anti-Juve, con un direttore pronto a mobilitare l’opinione pubblica contro il club torninese.

Obiettivamente non si può partiate di televisione sportiva contro il club della famiglia Agnelli perché basta c’è un appassionato o meno facendo un po’ di zapping tra i vari programmi sportivi noterà che gran parte dei programmi sono incentrati sulla Juventus, lodando l’operato dei vari amministratori o dei giocatori, come è giusto che sia, soprattutto dopo aver portato in Italia Ronaldo e dopo le belle giocate. Ma è altrettanto innegabile che il rigore contro la Samp sia dubbio visto la posizione del difensore e il moto della palla.

Quindi ovviamente le dichiarazioni di Freccero sono fuori luogo soprattutto per un direttore di rete pubblica, come sono fuori luogo le idee che vogliono dei complotti anti-Juve.Nel futuro, bisogna stare attenti a non confondere una voce fuori dal coro con un complotto.

Annunci

Autodenuncia di Fedez in Che cazzo ridi?

Il cantante milanese sembra chiedere “scusa” per come è cambiato

Il pezzo si continua a distaccare da quelli come in Il mio primo disco da venduto o Penisola che non c’è , i suoi primi dichi veramente rap, ma soprattutto con testi importanti di significato.Ma la canzone ricorda sicuramente di più  Prima di ogni cosa,.rispetto a pezzi come Liberi in Cattività.Ma ciò che colpisce maggiormente sono le parole che Fedez usa nella prima strofa dove scrive:

“Vivo le notti che non so ricordare
Con persone che non riesco a dimenticare
Sopra questa giostra mi vien da vomitare
Sono uno squalo con il mal di mare
Volevo cambiare il mondo con le mie idee
è stato più facile cambiare idea
Sono un ingranaggio
Non sistemo il sistema”

Qui il “rapper” in sostanza afferma di essere diventato tutto quello che non sarebbe voluto diventare infatti è stato più semplice cambiare le proprie idee, che lo volevano distante dal mondo che proprio oggi sta vivendo. Quello che gli è successo è stato il suo imborghesimento sia sociale sia culturale, poiché oltre ad aver cambiato vita, tra alberghi, ristoranti e vestiti di lusso, ha modificato il suo mio di cantare, discostandosi di molta dai sui primi album, già citati. Poi il pezzo quindi sembrerebbe proprio una denuncia contro il successo, rappresentato come una giostra, metafora che piace particolarmente al rapper, già usata in altri pezzi come Signorsì. Ma non piace a Federico stare su questa giostra tanto da vomitare e voler scendere, anche se è più facile e forse, in fondo, bello continuare a girare…

Di Riccardo Amato